Galleria

Oggi aperto fino alle 21:00

Ipermercato

Oggi aperto fino alle 21:00

Area ristorazione

Oggi chiuso
Scopri tutti gli orari >>
<< Torna all'elenco

ALGHE SNACK

food

Mettete da parte i crackers e sgranocchiate…pacchetti di alghe! Sono verdi, croccantissime e da leccarsi i baffi.

È arrivata l’ora della merenda e proprio non sai cosa mettere sotto ai denti? Posa le mentine e smetti di accumulare pacchi di crackers, perché la nuova e croccantissima novità viene dal mare! Stiamo parlando delle alghe, ma non quelle che si arrotolano intorno al sushi o si assumono in polvere: infatti, l’insalata di mare si è trasformata in un pratico pacchetto tascabile ed ha un gusto tanto strepitoso da creare dipendenza.
Dunque sono buonissime, attutiscono la fame e smorzano quella voglia impellente di salato che ti travolge verso l’ora di pranzo. Ma fanno veramente bene e sono salutari per il nostro organismo? 

Fortunatamente, la risposta è sì: le alghe snack sono ricchissime di proteine (variano dal 35 al 47% della loro composizione) e vantano livelli di vitamine A e C molto alti. Anche la  vitamina vegetale  B-12 gioca la sua parte, specialmente nelle alghe secche, per la gioia di tutti i vegani del mondo! Infine, non tutti lo sanno, ma le alghe contengono molto più potassio, ferro e magnesio delle verdure di terra che siamo soliti mangiare: una vera e propria manna dal cielo. 

Purtroppo si fatica ancora a trovare questa sfiziosità dal sapore orientale nei banconi dei supermercati italiani ma, fortunatamente, c’è Internet a venire in nostro soccorso! Infatti, sono molti i siti di e-commerce del Sol Levante che spediscono prodotti tipici del territorio in tutto il mondo, permettendoci di gustare tradizioni nuove e inesplorate.

Visto l’apporto calorico, proteico e vitaminico miracoloso, non abbiamo più dubbi e dobbiamo portarci avanti! Le alghe sono  davvero il cibo del futuro e, probabilmente, nutriranno l’umanità mantenendola in salute. C’è chi dice lo stesso degli insetti, ma noi ci concediamo il beneficio del dubbio.

Gli altri trends