Galleria

Oggi aperto fino alle 21:00

Ipermercato

Oggi aperto fino alle 21:00

Area ristorazione

Oggi chiuso
Scopri tutti gli orari >>
<< Torna all'elenco

A TUT-TÈ LE ORE

food

Quest’inverno lasciatevi travolgere dal caldo abbraccio di tè, tisane e infusi.

Un plaid, il tuo libro preferito e una profumatissima tazza bollente: non è forse questa l’essenza di un inverno super cozy?
Da sempre, siamo abituati a vedere tè, tisane e infusi come bevande bollenti e rilassanti, da gustare in solitaria o con un gruppo di amiche ben fornite di pettegolezzi. In realtà, ci sono parecchi miti da sfatare: in primo luogo, queste bevande possono essere gustate anche tiepide o, addirittura, fredde; non è necessario bere il tuo infuso preferito nel tardo pomeriggio o la sera, perchè qualsiasi momento della giornata è adatto; infine, tè, infusi e tisane sono da considerarsi ricchi di nutrienti e portatori di benefici, dunque non solo ‘rilassanti’.
Quando è consigliabile sfoderare la tua tazza preferita?

  • Al risveglio scegliete una bella tisana energetica e speziata.
    Noi adoriamo la piccantezza dello zenzero perchè, ricco di stimolanti e antiossidanti, è in grado di dare la carica giusta per affrontare la giornata in sostituzione del classico caffè.
    Sì all’energia, ma senza gli effetti indesiderati della caffeina.
  • Dopo pranzo meglio un digestivo, in grado di stimolare il fegato e depurare l’organismo!
    Anche qui la tisana funge da ottimo sostituto del caffè o del classico amaro, ma può essere considerato anche una pausa golosa e nutriente da consumare nel pomeriggio, grazie al mix di estratti naturali che stimola l’apparato inducendo la digestione.
    Noi preferiamo una bella bevanda calda, anzi, caldissima, e rigorosamente a base di semi di finoccho con un tocco di miele d’acacia; in alternativa, un bibitone freddo a base di cetriolo, limone e menta, che non concilia solo la digestione, ma innesca al contempo un’azione drenante.
  • La sera per ritrovare la calma, allontanare il trantran della giornata appena trascorsa e favorire un sonno sereno e ristoratore.
    Anzichè l’intramontabile camomilla, si potrebbe osare con alternative più originali, ricercate e chic: mai sentito parlare di passiflora, melissa e tiglio?
    Le preparazioni sono varie e infinite, facilmente sostituibili a seconda dei disturbi da affrontare e dei fastidi da debellare. Dall’effetto balsamico, passando per quello lassativo fino ad arrivare ad un’azione antiossidante, c’è proprio l’imbarazzo della scelta!

Gli altri trends